• +393714490585

    roma1@adiura.com

  • 0639750803

    Fb: AdiuraRomaPrati

  • Via Chiana 53

    00198 Roma (RM)

  • Lun - Sab H24

    Dom - su appuntamento

Nuovi equilibri nei rapporti tra badanti,colf e famiglie ai tempi del coronavirus.

Badanti Roma NordEventi e NewsNuovi equilibri nei rapporti tra badanti,colf e famiglie ai tempi del coronavirus.

Nuovi equilibri nei rapporti tra badanti,colf e famiglie ai tempi del coronavirus.

L’esclusione dagli ammortizzatori sociali in deroga,la paura del contagio e le difficoltà negli spostamenti stanno mettendo in ginocchio il settore che riguarda tutti quei servizi assistenziali prestati da badanti,colf e baby-sitter. In particolar modo l’Assindatcolf,l’associazione sindacale dei datori di lavoro domestici sta registrando un aumento dei licenziamenti del 12% nel nord Italia. E questo perchè, spiega il segretario Teresa Benvenuto, molti collaboratori per assistenza domiciliare sono tornati nel loro paese d’origine e non sono stati sostituiti;con le famiglie chiuse in casa c’è meno spazio e in alcuni casi,ma non sempre,anche meno bisogno. Però,se da un lato si sta verificando questo fenomeno,nel centro e sud Italia si registra invece un aumento delle assunzioni pari al 30%. Solo una volta su tre si tratta di sostituzioni,cioè colf o baby-sitter che vengono prese per rimpiazzare chi è andato via. Negli altri casi si tratta con ogni probabilità di regolarizzazioni di contratti fatti a persone che in realtà lavoravano con quella famiglia già da anni. Come mai proprio adesso visto che questo è uno dei settori dove il lavoro in nero è più diffuso? Per raggiungere il posto di lavoro anche colf e baby-sitter devono avere con loro l’autocertificazione che indica non solo dove abitano ma anche l’indirizzo dell'”ufficio”,in questo caso la casa dove lavorano. Diverse famiglie forse sopravvalutando l’efficacia dei controlli, forse no, hanno pensato che da una semplice verifica per strada sulla colf si potesse risalire a quel rapporto di lavoro in nero con tutti i rischi del caso. Di quì la scelta di mettere in regola la badante.